EFLORNITINA

 

Dott. Luciano Schiazza
Specialista in Dermatologia e Venereologia
Specialista in Leprologia e Dermatologia Tropicale
Via Cesarea, 17/4
16121 Genova
cell 335.655.97.70 - studio 010.590270
www.lucianoschiazza.it

Peli indesiderati sul viso. Questo è l’argomento. Che rapporto hanno con l’eflornitina?

Le domande e le risposte che trovate di seguito vi aiuteranno a capirne il nesso.

Che cos’è l’eflornitina?

E’ un farmaco che, sotto forma di crema, viene utilizzato nell’irsutismo del viso e della zona sottostante il mento delle donne.

Qualunque donna con i peli sul viso può usarla?

Innanzitutto occorre una valutazione medica della situazione, perché la crescita dei peli potrebbe essere dovuta a malattie non evidenti (es. sindrome dell’ovaio policistico) oppure all’uso di alcuni farmaci (es. ciclosporina, cortisonici, ecc.).

Come agisce?

Non rimuove i peli ma determina un rallentamento della crescita con una miniaturizzazione che li rende meno visibili.

Chi non deve usare l’eflornitina?

  • Chi ha avuto reazioni allergiche nel passato.

  • Donne i gravidanza.

  • Donne che allattano.

  • Al di sotto dei 12 anni.

Come deve essere utilizzata?

  • Occorre lavare le mani prima e dopo l’applicazione.

  • Rimuovere i peli dalla zona interessata secondo la tecnica correntemente usata (es. rasatura o depilazione meccanica).

  • Pulire ed asciugare la zona da trattare.

  • Applicare uno strato sottile, massaggiando a fondo, non prima di 5 minuti dalla depilazione.

  • Applicare 2 volte al giorno, ad almeno 8 ore di distanza l’una dall’altra.

  • Non lavare la zona trattata per almeno 4 ore dall’applicazione.

  • E’ da evitare il contatto con gli occhi, con l’interno delle narici o con la bocca.

  • Non bisogna usare più di 30 grammi di crema al mese.

Durante il trattamento con la crema all’eflornitina, occorre interrompere la depilazione abitualmente usata?

No. Le tecniche depilatorie non debbono essere interrotte durante il trattamento con la crema all’eflornitina.

Cosa succede se si dimentica una applicazione?

Procedere con la successiva applicazione secondo i tempi consueti.

Cosa bisogna evitare usando l’eflornitina?

Evitare il contatto con gli occhi, le narici ela bocca. Nel caso ciò avvenga, sciacquare abbondantemente con acqua. Se interessati gli occhi, contattare dopo il risciacquo il medico.

Quali possono essere gli effetti collaterali dell’eflornitina?

Può causare rossore, bruciore, senso di formicolio o pizzicore (specie se viene applicata su cute irritata o infiammata), acne. Se dovesse manifestarsi irritazione ridurre l’applicazione ad una sola volta al giorno; se l’infiammazione dovesse persistere interrompere l’uso della crema e contattare il medico.

Si può usare assieme ad altri cosmetici e/o creme fotoprotettive?

Si, purchè si lasci passare qualche minuto dall’applicazione della crema all’eflornitina (quando questa è completamente assorbita).

Come si fa a sapere se la crema sta funzionando?

Si deve osservare una riduzione graduale dei peli del viso.

Quanto tempo occorre prima di vedere i risultati?

E’ un aspetto individuale. Talvolta già dopo 1-2 mesi si iniziano a vedere i risultati. Talvolta di più. Se però dopo 4-6 mesi non vi è miglioramento, conviene interrompere il trattamento.

Per quanto tempo occorre usarla?

Visto il suo meccanismo d’azione, indefinitamente. Non è una crema depilatoria né dà una depilazione definitiva.

Se una donna decide di interrompere il trattamento, pur avendo dei vantaggi, cosa succede?

Interrompendo il trattamento, entro 8 settimane vi è un ritorno alla situazione di partenza.

La crema all’eflornitina rimuove in maniera permanente i peli?

No.

Si può usare in gravidanza?

No.

Si può usare allattando?

No.