English version

PSORIASI BIANCA

Dott. Luciano Schiazza
Specialista in Dermatologia e Venereologia
Specialista in Leprologia e Dermatologia Tropicale
Via Cesarea, 17/4
16121 Genova
cell 335.655.97.70 - studio 010.590270
www.lucianoschiazza.it

Psoriasi bianca

Detta anche “psoriasi alba” è una forma atipica, distinta di psoriasi che si localizza negli spazi interdigitali dei piedi.

Descritta per la prima volta nel 1961, viene spesso confusa con una infezione di origine micotica.

Si presenta con l’aspetto di placca bianca, compatta, morbida, tra gli spazi interdigitali del 4° e 5° dito dei piedi;  può però  estendersi agli altri spazi interdigitali. Rara la localizzazione alle mani.

Una biopsia della lesione conferma la diagnosi: ipercheratosi paracheratosica con strato granuloso assente, più spesso intermittente o abbastanza intatto, iperplasia psoriasiforme dell’epidermide, con zaffi epidermici allungati e micropustole sterili subcornee.

Tale patologia viene spesso confusa con una infezione micotica per l’aspetto macerato della pelle interdigitale: la palpazione, però, rivela, nel  caso della psoriasi, una cute secca, di consistenza dura ma flessibile. Talvolta si osservano della fissurazioni alla base delle dita, peraltro non dolorose. Il prurito è pressochè  assente.

Possono essere presenti manifestazioni psoriasiche in altre sedi corporee.

La psoriasi bianca non è quindi una forma di micosi: però su di essa si può insediare una infezione micotica secondaria come pure la comparsa della psoriasi bianca può essere indotta dalla presenza di una infezione micotica (fenomeno di koebner).

Per la diagnosi di psoriasi bianca è quindi importante eseguire un esame micologico per verificare la presenza o meno di una infezione da funghi. Occorre valutare se la persona presenta manifestazioni psoriasiche in altre sedi, eseguire una anamnesi farmacologica accurata, perché spesso l’intertrigine è stata trattata, anche a lungo, con antimicotici senza successo.

La terapia della psoriasi bianca è sovrapponibile a quella adottata per le altre localizzazioni intertriginose di psoriasi (es. cortisonici topici, derivati della vitamina D).